Capire la disfunzione erettile

I fattori fisiologici che determinano la disfunzione erettile

Tutto ciò che danneggia la vostra salute, come non avere cura disé, trascurare certe patologie o soffrire degli effetti collaterali di unfarmaco, incide immancabilmente anche sulla vostra sensibilità sessualee quindi sulla vostra erezione.

Le cattive abitudiniI ritmi alimentari, la mancanza di esercizio fisico e il modo didormire possono contribuire alla disfunzione erettile.

È stato ormai accertato che il fumo, a lungo termine, ha un impatto negativo sulbenessere sessuale, poiché determina un deterioramento delle vierespiratorie e dei tessuti vascolari, così come è stato dimostrato chel’abuso di alcol e droghe danneggia le funzioni sessuali e favorisce ladisfunzione erettile.

 

 

Molti uomini fanno uso di alcol per superare lapropria insicurezza. L’alcol, però, è un inibitore del sistema nervosocentrale e pertanto limita l’eccitazione sessuale. Durante la giovinezza,di solito, gli effetti psicologici positivi derivanti dall’aver bevuto un paio di drink superano in intensità quelli, ben più spiacevoli, di natura fisiologica.

Le cattive abitudini

Alcuni uomini iniziano a fare sesso quando sono ubriachi o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, ma col passaredegli anni gli effetti fisiologici di tali sostanze aumentano d’intensità,dando luogo, spesso, a una disfunzione erettile.

Queste persone,ogni qualvolta cercheranno di fare sesso senza assumere, per esempio,dell’alcol, potrebbero avvertire la sensazione di essere comeadolescenti, goffi e insicuri. Questa è una lamentela ricorrente tracoloro che frequentano gli Alcolisti Anonimi e spesso è causa di unaricaduta.

Riacquistare il controllo della propria vita sessuale significaanche far fronte a certe cattive abitudini, come lo scarso riposo,il fumo, l’abuso di alcol e droghe, l’aumento di peso e la mancanzadi esercizio fisico.

Le condizioni degli apparati vascolare, nervoso e ormonale

Dal punto di vista organico, sono tre gli apparati che condizionanol’erezione: vascolare, nervoso e ormonale. Una patologia inuno di questi apparati può causare o comunque concorrere alladisfunzione erettile. Spesso questo problema, insieme ad altri dinatura sessuale, costituisce la conseguenza degli effetti collaterali dialcuni farmaci, specialmente di quelli utilizzati per trattare l’ipertensionee la depressione.

Raramente, la disfunzione erettile è il primosintomo di una patologia più grave.In un certo senso, la valutazione dei fattori organici è la piùsemplice. La questione più importante è capire se la persona sia ingrado di avere un’erezione in situazioni non sessuali: al risveglio,attraverso la masturbazione, con la stimolazione manuale e orale,oppure ricorrendo a una stimolazione mentale, come in tutte leforme di feticismo o di sesso virtuale.

Se non viene evidenziato alcun problema in queste situazioni, con tutta probabilità gli apparati vascolare, ormonale e nervoso funzionano correttamente e pertantonon c’è alcun bisogno di ulteriori analisi. Se invece un qualche problema sussiste o se siete preoccupati per la vostra salute fisica,vi suggeriamo di iniziare consultando il vostro medico di famiglia,che esaminerà la vostra storia clinica al fine di determinare seavete un problema medico capace di giustificare determinati sintomi,quali, ad esempio, il diabete, l’ipertensione o un disturbo neurologico.

L’aiuto di uno specialista

Egli potrà, a sua volta, inviarvi da un andrologo o un sessuologo per ulteriori test diagnostici.Nell’affrontare le preoccupazioni riguardanti eventuali problemiormonali, vascolari o neurologici è necessario collaborare attivamentecon i medici per favorire il proprio benessere.

Ciò significa parlare apertamente con loro dei propri timori, essere capaci didescrivere la sintomatologia e riuscire a portare a termine in modoadeguato i test diagnostici. Nel caso in cui venga accertata l’esistenzadi un problema, è importante assumere un ruolo attivo ed esserebene informati. Dovete riuscire a sviluppare un rapporto confiden-ziale col vostro medico, in modo che possiate discutere apertamentedelle vostre preoccupazioni.

La salute della vostra compagna

E’ altresì raccomandabile che la vostra compagna valuti le suecondizioni generali di salute e analizzi approfonditamente i suoieventuali problemi sessuali. Le difficoltà in questo ambito, le ansiee le inibizioni femminili possono sommarsi a quelle causate dalladisfunzione erettile e rendere inefficace qualsiasi tentativo di cura.Fattori di mantenimento

Determinati problemi di salute possono causare una disfunzioneerettile, ma limitarsi alla loro risoluzione o al semplice miglioramentodel proprio stile di vita potrebbe rivelarsi insufficiente perritrovare la fiducia in sé stessi.

In altre parole, ciò che ha causato ladisfunzione erettile potrebbe anche non essere sufficiente a spiegarnela sua persistenza. Sperimentare problemi di erezione può provocaredifficoltà psicologiche e relazionali.

Ad esempio, è piuttostocomune che le coppie che si sottopongono a trattamenti contro lasterilità percepiscano una riduzione del desiderio e spesso abbianoa che fare con problemi legati alla disfunzione erettile. Anche dopo essere riusciti ad avere figli, un numero considerevole di queste coppie continua ad avvertire la tensione che deriva dalle implicazionidi carattere psicologico, relazionale e sessuale (disfunzioneerettile inclusa).